Home

 

 

CHI SONO................................

 

        Dato che sei entrato nel mio semisconosciuto sito mi corre l’obbligo di presentarmi.

        Mi chiamo Luca Marchegiani, sono nato il 16 maggio 1978, sono sempre vissuto e tutto vivo in provincia di Ancona, sin da ragazzino il mondo della fotografia mi ha affascinato soprattutto quello della fotografia naturalistica, in quanto la vita frenetica che conduciamo non fa percepire a pieno ai nostri occhi la bellezza di tutto quello che ci circonda, solamente "rallentando la nostra corsa" e allenando un "occhio fotografico ci si rende conto di ciò. Non sono un fotografo professionista ma un semplice appassionato che vuole condividere con altri la propria passione.

 

        Ma bando alle ciance, le mie esperienze fotografiche iniziano da bambino quando durante le scuole elementari seguii le lezioni di “trattamento dell’immagine” che un pasciuto ed appassionato signore che, con entusiasmo e pazienza infinita, impartiva a noi ragazzini i primi rudimenti di fotografia (che noi ascoltavamo affascinati, o almeno lo facevo io) fino ad arrivare allo sviluppo in camera oscura dei negativi bianco nero, tappa obbligata per tutti coloro che si appassionano alla fotografia, il gusto e l'emozione di vedere apparire da un cartoncino bianco l'immagine scattata è insostituibile e bisogna provarla almeno una volta nella vita!!!

        Combinazioni della vita, l'esperienza della "camera oscura" non mi abbandona dato che anche alle scuole medie del mio paese l'insegnate di "Educazione Tecnica" è anche lui un fotoamatore, quindi l'"attività fotografica", compresa quella in camera oscura, continua fino ai 14 anni.

 

        La mia prima macchina fotografica a tutti gli effetti fu la Dacora 34C completamente meccanica di mio padre, che ai più sarà sicuramente sconosciuta, ve la descrivo brevemente: macchina non reflex di costruzione della Germania dell’Ovest completamente manuale e in metallo con ottica fissa di 42mm f. 2.8.

     Nel 1992 presi la mia prima reflex e più precisamente una Yashica 230AF corredata dal suo flash dedicato e dallo zoom af 35/70mm f. 3,3-4,5 macro con la quale mi sono tolto delle belle soddisfazioni e che tuttora possiedo ed alla quale sono molto affezionato!! A questa aggiunsi in un secondo tempo un 70/210mm. F4,5 ed un flash esterno a torcia Metz 32 ct8.

        Ma data la difficile reperibilità degli accessori per espandere il mio corredo Yashica decisi di passare a Nikon, inizialmente con una entry level e più precisamente una F65 con 28-80 f. 3,3-5,6 e 70-300 f. 4-5,6 entrambi della serie “af.g”, sicuramente chi conosce questa attrezzatura dirà che non è un gran che, opinione sulla quale non posso che concordare, ma che per un periodo ha compiuto egregiamente il suo dovere, senza eccessive pretese ovviamente. Comunque, tanto per la cronaca il 70/300 si è ben comportato anche durante un matrimonio di una cara amica di mia sorella sfoderando delle foto che sinceramente non mi aspettavo!

       Infine sono approdato al digitale, ma di questo parlerò nelle prossime pagine.